28|05|2017 PASSO BUOLE - UN WALZER VIENNESE A MANTOVA

 

DOMENICA 28 MAGIO 2017
ORE 16.30

 

FORTE POZZACCHIO

PASSO BUOLE - UN WALZER VIENNESE A MANTOVA

 

Uno spettacolo - concerto suggestivo e ricco di emozioni che racconta gli accadimenti storici attraverso la forza scenica del testo poetico.

A cura di Alberto Sighele della Compagnia Fonetica con la partecipazione del pianista Renzo Vigani.

 

in scena lo spettacolo sulla guerra “che non voleva nessuno”
Una guerra sporca, fatta di morte e di domande, di dubbi, di sopravvivenza.
Questo, a cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei,
il racconto chiaro e accurato che lo spettacolo scritto e portato in scena
da Giulio Federico Janni fa della Grande Guerra, frutto di un
approfondito lavoro di ricerca storica.

 

LA GUERRA TRA TRADITORI E POPOLI TRADITI

SABATO 1 OTTOBRE 
ORE 14.30

FORTE POZZACCHIO

LA GUERRA TRA TRADITORI E POPPOLI TRADITI

Incontro con LUIGI SCARDI con l'intervento di Roberta Pasqualini

Un dialogo che in cui verranno ricostruiti i passaggi storici che condussero all’offensiva passata alla storia come “Strafexpedition”, conclusa con la cattura e l’esecuzione di Cesare Battisti e Fabio Filzi.

 

 

 

cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei
in scena lo spettacolo sulla guerra “che non voleva nessuno”
Una guerra sporca, fatta di morte e di domande, di dubbi, di sopravvivenza.
Questo, a cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei,
il racconto chiaro e accurato che lo spettacolo scritto e portato in scena
da Giulio Federico Janni fa della Grande Guerra, frutto di un
approfondito lavoro di ricerca storica.

 

DIVINISENSI DI PACE

DOMENICA 25 SETTEMBRE
ORE 17.30

FORTE POZZACCHIO
DIVINISENSI DI PACE

Carlo Casillo & Mariano De Tassis produzione Miscele d'Aria

Degustazione sensoriale immersiva nei luoghi della Prima guerra mondiale.

VINO, SUONI, MUSICA, LUCE, VIDEO, CUFFIE, GUSTO, OLFATTO, VISTA, UDITO, TATTO sono gli ingredienti di questo evento unico, nuovo, coinvolgente.

 

 

 

 

SOTTO LA STESSA CROCE

DOMENICA 11 SETTEMBRE
ORE 16

FORTE POZZACCHIO

SOTTO LA STESSA CROCE

Un monologo di e con Giulio Federico Janni

SOTTO LA STESSA CROCE – UNTER DEM GLEICHEN KREUZ a cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei in scena lo spettacolo sulla guerra “che non voleva nessuno ”.

Una guerra sporca, fatta di morte e di domande, di dubbi, di sopravvivenza. Questo, a cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei, il racconto chiaro e accurato che lo spettacolo scritto e portato in scena da   Giulio   Federico   Janni   fa   della   Grande   Guerra,   frutto   di   un approfondito lavoro di ricerca storica.

a cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei
in scena lo spettacolo sulla guerra “che non voleva nessuno”
Una guerra sporca, fatta di morte e di domande, di dubbi, di sopravvivenza.
Questo, a cent’anni dal primo conflitto mondiale e dal processo Calamandrei,
il racconto chiaro e accurato che lo spettacolo scritto e portato in scena
da Giulio Federico Janni fa della Grande Guerra, frutto di un
approfondito lavoro di ricerca storica.